Ebtt Mobile - Notizie

Versione Classica
    

App Ios

Per una avere una navigazione più fluida
puoi installare l'app disponibile su App Store

Installa Annulla
    

App Android

Per una avere una navigazione più fluida
puoi installare l'app disponibile su Play Store

Installa Annulla

Conferenza stampa master Management Turistico Alberghiero


Presentato oggi al Four Seasons Hotel di Firenze il master universitario in “Management Turistico Alberghiero”, nato dal protocollo di intesa tra il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pisa e Federalberghi Toscana.

Ad aprire la conferenza stampa di presentazione il Presidente di Federalberghi Paolo Corchia che, nel ringraziare L’Università di Pisa e l’Assessore regionale alla Cultura, Turismo e Commercio Cristina Scaletti per il riconoscimento dato all’iniziativa,  ha subito sottolineato come   “In una regione come la Toscana, dove il turismo rappresenta un settore portante dell’economia, questo master si presenta come uno strumento chiave per la formazione di dirigenti al passo con le dinamiche del mercato e decisivi per lo sviluppo competitivo del sistema nel suo complesso”.

“Questo master – ha dichiarato il presidente degli albergatori della Toscana - è solo il primo passo di un sogno che tutti gli albergatori di Italia hanno, il sogno di avere anche in Italia, uno dei paesi leader del turismo mondiale, quello che c’è negli Stati Uniti con la Cornel University, in Svizzera a Losanna e Glion, un corso universitario non genericamente dedicato al turismo, come già ve ne sono in numerose università del nostro paese, ma specificatamente indirizzato alla formazione della classe dirigente della impresa alberghiera. Un corso universitario di management alberghiero dove la parte di applicazioni tecniche sia effettivamente parte fondamentale del percorso didattico ed il raccordo impresa-università sia reale attraverso il ruolo attivo della rappresentanza organizzativa degli albergatori. Un tipo di formazione – ha concluso Corchia - che valorizzi la qualità dell’accoglienza made in Toscana e che spinga la Toscana a diventare leader nella formazione degli operatori”.

“Un 'iniziativa fondamentale per la Regione Toscana e che la Regione non può non sostenere. Così ha proseguito l'Assessore Scaletti. Un'iniziativa che pone al suo centro la qualità e questa è proprio la strategia condivisa a livello europeo con la rete Necstour; un modello di turismo sostenibile che integra tutela del territorio, rispetto delle sue peculiarità e valorizzazione della sua identità, identità che è anche nella professionalità della forza lavoro che il territorio esprime. Il master si inserisce nell'obiettivo generale di costruire un'offerta di grande livello, che consenta di ri-aproppriarsi dell'identità, che riesca ad esprimerla mettendo l' uomo al centro; in tal senso un alto tasso d'occupazione qualificata rappresenta un elemento fondamentale per l'obiettivo comune della crescita, elemento su cui investire e credere ".

“Il valore di quest’iniziativa – ha sottolineato il Prof. Paolo Nello, Direttore del Master e del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pisa – dimostra la chiara volontà e necessità di aprire l'insegnamento universitario al mondo delle attività produttive e punta ad una più stretta connessione fra università-società civile - impresa, perché è esattamente in questa connessione che si trova il punto di partenza per lo svecchiamento del paese, per ridurre l'ingessatura che attanaglia il capitale umano, che è poi la risorsa fondamentale tanto dell'Università quanto del mondo alberghiero, proprio perché espressione di un valore economico e di un portato d’esperienza. Il nostro dipartimento si occupa di gestione delle risorse umane, abbraccia discipline diverse ed è questo il presupposto del protocollo con Federalberghi, presupposto che anima il master e la nostra volontà di spingere quest'iniziativa oltre, verso la creazione di un corso di Laurea magistrale”.

“ In tal senso – ha aggiunto il Prof. Maurizio Vernassa, responsabile scientifico del master -  questo master si pone come ulteriore e fondamentale elemento di risposta ad iniziative già intraprese nel mondo accademico, iniziative che coinvolgono tutti gli atenei toscani e che si propongono la creazione di un centro interuniversitario di ricerca sul turismo”.

“Per i laureati  e gli uditori ammessi  al master - ha concluso il segretario generale di Federalberghi Toscana, Pier Luigi Masini -  saranno disponibili alcune borse di studio, finanziate da associazioni ed enti non solo toscani  che saranno gli sponsor al master. Altri aiuti per di sostegno alle spese verranno dall’Università di Pisa che offre la possibilità di rateizzare il costo del master  e da Federalberghi Toscana che s’impegna a seguire i partecipanti nelle procedure di richiesta dei voucher per la formazione e dei prestiti d’onore per l’alta formazione attivati dalla Regione Toscana”.

Per informazioni www.mastermta.it